#interplaydigital
Rivedi la programmazione su YouTube

SEEKING UNICORNS – CHIARA BERSANI

SEEKING UNICORN

CHIARA BERSANI (IT)

29 Maggio 2020 RIPROGRAMMATO A NOVEMBRE

GAM Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea
Blitz Metropolitani via Magenta, 31 Torino

SEEKING UNICORNS. Un unicorno, una creatura mossa dal desiderio di affermare la propria presenza nel mondo. Chiara Bersani continua il suo studio sul corpo, custode di una storia unica e irripetibile. Un corpo che identifica come entità percettiva dell’altro come magnete, influenzato dalla rivoluzionaria manipolazione delle distanze tra gli individui. L’unicorno è un animale mitologico, pur non avendo una forma definita nei miti in cui viene raccontato: talvolta ha forma di bue e talvolta di cavallo. In Seeking Unicorns l’artista desidera risarcirlo dei torti subiti, donandosi interamente ad esso. Vuole regalargli una storia, un amore, una scelta. Accogliere il suo smarrimento attraverso un’idea di corpo politico, corpo che risponde alla sua funzione sociale nel momento stesso in cui sceglie di immergersi nella società. Chi lo incontra non può esimersi dal dargli un significato, interpretarlo, creare attorno a lui aspettative. Seeking Unicorns racconta anche della sfida di Chiara Bersani che, quella della vita da performer “diversamente abile”, ma in grado di donarsi completamente al suo fragile e sradicato animale immaginario.
La performance è pensata per spazi non teatrali: vuoti, pieni, silenti, affollati. Spazi la cui luce e la cui storia chiedono di essere ascoltate e abitate. Spazi in cui l’Unicorno prova a ritrovarsi in forma nuova, in cui, spogliandosi dei propri abiti migliori, rinuncia alle favole del teatro per iniziare un viaggio di occhi e respiri destinato ad essere diverso per ogni pubblico.

“Dell’Unicorno non si sa nulla. Le sue radici si sono perse nel susseguirsi di generazioni d’esseri umani distratti. Cosa succede se nell’immaginario collettivo appare una figura dai tratti mitologici eppure orfana di un mito che ne motivi e descriva l’esistenza? Nasce un simbolo. Fragile. Sradicato. Io, Chiara Bersani, alta 98 cm, mi autoproclamo carne, muscoli e ossa dell’Unicorno. Non conoscendo il suo cuore proverò a dargli il mio il respiro, miei gli occhi”.

Chiara Bersani è una performer e autrice italiana attiva nell’ambito delle Performing Art, del teatro di ricerca e della danza contemporanea. Sia come interprete che come regista/coreografa si muove attraverso linguaggi e visioni differenti. I suoi lavori, presentati in circuiti internazionali, nascono come creazioni in dialogo con spazi di diversa natura e sono rivolte prevalentemente a un pubblico “prossimo” alla scena. La sua ricerca si basa sul concetto di Corpo Politico e sulla creazione di pratiche volte ad allenarne la presenza e l’azione. La lunga collaborazione con Alessandro Sciarroni (Leone d’Oro 2019) le ha permesso grande visibilità e seguito da parte di pubblico e critica grazie anche alla toccante performance Your Girl, presentata a Interplay nel 2009, in cui Chiara personificava la fragilità umana.
L’opera “manifesto” della sua ricerca è Gentle Unicorn, performance inserita nel circuito Aerowaves. Per il rigore nell’incarnare questo studio nel 2019 le viene attribuito il Premio UBU come miglior nuova performer under 35. Nell’agosto 2019 durante l’Edimburgh Fringe Festival Gentle Unicorn vince il Primo Premio per la categoria danza al Total Theatre Awards.

Di e con Chiara Bersani
Musiche F. De Isabella
Direttore Tecnico Paolo Tizianel
Consulenza Drammaturgica Luca Poncetta
Dramaturg Gaia Clotilde Chernetich
Coach Marta Ciappina
Mentoring Alessandro Sciarroni
Occhio Esterno Marco D’Agostin
Organizzatrice di Produzione Eleonora Cavallo
Cura e Promozione Giulia Traversi
Consulenza Amministrativa Chiara Fava
Produzione Associazione Culturale Corpoceleste_C.C.00# co-produzione Santarcangelo Festival, CSC – Centro per la Scena Contemporanea (Bassano del Grappa)
Creazione realizzata presso le residenze artistiche: Centrale FIES (Dro, Trento), Graner (Barcellona), Carrozzerie | N.o.T. (Roma), Gender Bender Festival (Bologna), CapoTrave/Kilowatt (Sansepolcro)

Premio UBU 2019 come Miglior Performer Under 35
Primo Premio 2019 per la categoria danza al Total Theatre Awards

PRIMA REGIONALE

durata 30’