Some Remain So – C.ie AL-FA – Alexandre Fandard

Some Remain So

C.ie AL-FA - Alexandre Fandard (FR)

30 Maggio 2019 21:00

Lavanderia a Vapore Corso Pastrengo, 51 Collegno (TO)

Some Remain So: “Siamo tutti nati pazzi, alcuni rimangono così” (“We are all born crazy, some remain so”). Ispirato a una citazione di Samuel Beckett il lavoro Alexandre Fandard esplora l’alterità radicale che vive in ognuno di noi, la follia insita nell’individuo.
La bellezza del Nisi Dominus di Vivaldi e le parole rassicuranti del suo testo latino contrastano con la violenza espressa dalle tecniche di contrazione Krump, danza urbana “nera” nata negli anni 90 dalla Black Dance della comunità afro-americana del sud di Los Angeles e caratterizzata da movimenti liberi, forte energia e intensa espressività.

Some Remain So è una pièce che ingloba corpo e psicologia in cui Fandard oscilla tra sequenze piccole, trattenute, e fugaci momenti di estasi. Se sotto l’incantesimo di Schubert il corpo del danzatore si arrende alla leggerezza, alla fine la lotta contro la gravità non potrà che farlo tornare sulla Terra…

Alexandre Fandard, artista selezionato a la Grande Scène Ouverte 2018 (Petites Scènes Ouvertes), è un danzatore di hip-hop e freestyle autodidatta. Entra a far parte dell’Académie Internationale de la Danse di Parigi e del collettivo interdisciplinare La Main con il quale inizia l’attività di coreografo. Alexandre Fandard è interprete per Brett Bailey, C.ie de Soi e nel settembre 2016 ottiene una residenza presso il prestigioso centro culturale Le CENTQUATRE-PARIS, dove fonda la sua compagnia AL-FA. Nel 2018 crea Some Remain So che riceve una Menzione Speciale alla competizione coreografica del festival 10 Sentidos 2018 (Espai la Rambleta – Valencia, Spagna), vince Trajectoires 2018 (Festival TRAX – Saint- Etienne, Francia) ed è Primo Premio a Cortoindanza (Sardegna).

Concept, messa in scena e interpretazione A. Fandard
Collaborazione e allestimento Mélina Lakehal
Suoni Alexandre Fandard & Mélina Lakehal
Con il supporto di Cenquatre-Paris, Théatre de l’Etoile du Nord et de la Drac Ile-de France,
Bourse Forte (ile-de-france)
Creazione presentata in collaborazione con PERMUTAZIONI /coworking coreografico di CASA LUFT
(Zerogrammi / Fondazione Piemonte dal Vivo), NETWORK MED’ARTE / una rete per le arti nel bacino
del Mediterraneo e INTERPLAY 2019

Menzione speciale competizione coreografica festival 10 Sentidos 2018, Vincitore Trajectoires 2018, Primo Premio Cortoindanza, Selezionato la Grande Scène Ouverte 2018

durata 10'